Buon anniversario!

Hei! Fra un po’ saranno due anni che state insieme. Auguri a te e al Signore dei Magneti!

Davvero, due anni! E’ incredibile. Nonostante paturnie, sindromi di varia origine e natura e sporadici cali di self control, anch’io posso proclamare al mondo intero che ho una relazione stabile e che il mio compagno mi ama!

Uheeee, allora si festeggia!

No no, farò finta di niente. In silenzio, indifferente. 

Ma perchè?

Non voglio che creda che mi aspetto qualcosa da lui, chessò: un regalo, un viaggetto, una cena. Lo sai, sono una donna serena e consapevole, matura e vivo l’oggi, l’hic et nunc e non penso al domani. Un po’ la filosofia dell’understatement, ma con una saggezza che ormai mi è propria e una riflessione che ha basi profonde e…

Ma che vai blaterando?! Come se non ti conoscessi!

Uff! E va bene: è tutta opera di autoconvincimento: l’uccellino mi ha detto che lui è passato in gioelleria ma siccome in questi giorni è anche il compleanno della sua mamma, potrei sbagliarmi e non voglio farmi illusioni. Metti che poi ci rimango male! Che poi ci rimarrei male di sicuro, mi conosco.

Andrà tutto bene! Ne sono sicura, conoscendo quel sant’uomo. E tu stattene tranquilla e serena.

Ti pare facile! L’anniversario cade proprio nella settimana pre-mestruo: potrei scatenare l’inferno con la sola forza del pensiero!

Annunci

Go, Annie, go!

Crunch, chomp, gnam!

Ah, ma stai pranzando? Ci sentiamo dopo, dai.

Uh, no no. Stavo solo sgranocchiando qualcosa. Mi stavo concedendo un aperitivo, uno spezzafame, ecco. Solo che non riesco a fermarmi. Sono settimane ormai. Chomp!

Non dirmi che è colpa della solita sindrome.

No, la scusa non regge più. Mangio e ingrasso, niente di più semplice. E ho appena ritirato le analisi: posso vantare livelli di colesterolo e trigliceridi da guiness!

Ussignùr, che d’è? Da dove arriva tutta ‘sta fame?

Non lo so! Sono angosciatissima!

Mi pareva che tutto andasse a meraviglia, con il signore dei magneti.

E’ così! Va tutto troppo bene e la cosa mi mette un’ansia pazzesca. Mi chiedo: tutta ‘sta fortuna a me? E se poi qualcosa va storto? Così mangio, continuamente. E si vede, purtroppo.

Attenta: così rischi di non sentirti bene.

Uffaaaaa, lo so! Mi cazzio da sola, ok? Sono già andata dalla dottoressa a farle vedere le analisi e mi ha messo a dieta stretta.

Ti ha anche prescritto qualcosa? Il Torvast, forse?

Che è? Un mobile Ikea?

Spiritosa!

Per ora no, ma si è tanto raccomandata di consumare frutta e verdura fresche. E ora sto appunto per addentare un finocchio.

Ottimo. E lui, che dice?

Dice che mi ama lo stesso, anche con qualche chilo in più. Però dai primi di aprile vuole portarmi a correre. Non può che farmi bene, dice.

Ha ragione, su.

La sola idea di indossare le scarpe da ginnastica mi fa sudare. E la prospettiva futura dell’esercizio fisico mi scatena una fame atavica. E se poi il cuore non mi regge?

Non ti regge se continui così, piuttosto. Datti una mossa, go Annie, go!

Ari-uffaaaaa! Comunque stasera Lui mi porta in erboristeria a comprare delle compresse anti colesterolo a base di borraggine, altre erbe e Omega3. Ma dico io: non era meglio una bella cena a base di pansoti e cicoriette ripassate?

La solita sindrome

Tu in chat?! Di sera, poi! Che d’è, che è successo?

Ma niente, una piccola discussione.

Non è proprio da te, mia Regina del self control.

Sfotti tu, ma lui non ha voluto che ci vedessimo stasera, dopo due giorni di trasferta. Troppo stanco, cotto, bollito. Comunque pare che venga a salutarmi domani in ufficio in pausa pranzo.

Scaramucce tra innamorati, su: ora è tutto a posto. O sei ancora arrabbiata?

Uhm? Nooooo…Ho solo spento il cellulare. Poi l’ho riacceso. Lui mi ha chiamata. Poi ho risposto male. Poi ho pianto. Lui mi ha fatto le coccole e io mi sono calmata, ecco.

Cos’hai da dire a tua discolpa?

Sono in piena sindrome premestruale, va bene?!

Ma dai, non l’avrei mai detto!

Uffa, che palleeee! E’ che sono un po’ agitata, più emotiva del solito. Comunque ora sto meglio: quando mi ha sentita piangere s’è squagliato.

Sant’uomo!

Oh, è entrato in chat anche lui! Carino: mi sta mandando un sacco di messaggi coccolosi: tvb, mi manchi, non vedo l’ora che arrivi domani, ‘notte amore mio! Cuori, cip cip…

Matò, roba per stomaci forti! Meh, vi lascio soli. Io chiudo.

Mannò, massù, maddai! Rimani pure.

Mica scema: potreste essere contagiosi!

Argh!

Aaargh! Fine settimana in pieno stato d’agitazione! Mi si accavallano i pensieri, inizio mille cose ma non ne concludo nessuna. Penso, iperventilo, piango, mi incazzo, mi preoccupo, mi faccio il cazziatone da sola, non dormo. Dev’esserci sotto qualcosa che non sto afferrando, non so.

Stop! E’ evidente che sei in piena sindrome premestruale e hai bisogno di assumere carboidrati in dosi massicce. Corri a comprare una mega torta al cioccolato o preparala con le tue manine sante e comincia ad addentare. Poi ne parliamo, eh?