Nostalgia canaglia

(Imma) Ueh, eccoti qua. Ti ho beccata!

(L’autrice) Mamma che spavento! Fai piano.

Hai le manine sulla testiera. Dì la verità: stai scrivendo?

Io?! Ma no, stavo solo curiosando qua e là per ricordare i tempi andati e tutto il resto.

E a cosa dobbiamo questo ritorno di fiamma?

Ma niente, vi ho pensato tanto e mi sono ritrovata qui. M’è preso come un rigurgito, un po’ di nostaglia, una cosa inspiegabile. Vai a capire!

Senti, visto che ci sei, chiamo le ragazze e facciamo due chiacchiere e magari ti viene da scrivere qualcosa. Eh, che dici? Se po’ fa’?

Se po’ fa, dai. Fare due chiacchiere, intendo. Su scrivere non ci scommetterei.

Ho capito: porto anche da bere!

Marò, e non mi state così addosso. Lasciatemi stare. Fatemi soffrire in pace.

Senti bella mia, non venire a fare la preziosa proprio con noi. Qua ti ho trovata a qua rimani.

E va bene. Mannaggia a me e all’attacco di nostalgia canaglia!

Annunci

Comunicazione di (dis)servizio

Post di servizio (again) per i lettori, vecchi e nuovi, di Botta e Risposta

L’autrice di questo blog (e pure dell’altro) ha dato a me, il suo Alter Ego, l’incarico di scrivere un post che segnali un disservizio. A causa dell’imminente trasferimento in località situata nel Salento dove sta per insediarsi stabilmente con tutta la famiglia, l’autrice non garantisce che i post saranno pubblicati con la consueta frequenza. Pertanto, le vicende delle protagoniste di Botta e Risposta subiranno per il prossimo futuro una battuta d’arresto.

Allegra, Audrey, Imma, Pedra, Annie e Mary Jean sono state tutte precettate per dare una mano, preparare pacchi, ripiegare roba, impilare l’impilabile, intrattenere le bimbe de Lamimma. Roba da unità di crisi! Dopo l’epica impresa se ne andranno tutte beatamente in vacanza, tranne l’autrice.

La suddetta sarà impegnata nell’organizzazione e nella gestione della vita familiare e delle nuove sfide professionali e farà capolino appena possibile tra le pagine di MiPiaceSettembre.it. Io, in quanto Alter Ego, potrei trasferirmi là – ora che ci penso, perchè no? – e dar voce a pensieri, timori, piccoli eventi quotidiani e picchi di insperato entusiasmo tra le mille novità che il ritorno nel Salento potrebbe riservare. Hai visto mai!

Meh, il dovere chiama: tocca a me incartare il servizio di piatti, quello buono. Oh, ancora pochi giorni e saremo tutte in Puglia. Poteva andarci peggio 🙂

A presto,
L’Alter Ego

L’autrice: chi l’ha vista?

No, scusate: Alessandra è sparita e nessuna dice niente!

Come sparita? Dov’è andata?

Non lo sappiamo, abbiamo cercato ovunque ma niente. Tu, Lamimma, tu ne sai qualcosa?

Niente, giuro. E’ uscita e a casa non c’è, è scoppiata sparita non sta più con me!

Matò come mi manca! Mi aveva reso un personaggio, un’icona di stile.

Imma, non piangere! La troveremo.

Proprio ora che stavo battendo tutti i miei record personali di self control…buaaaaaaaah!

Annie, stai calma!

Che fine faremo senza di lei? Già mi sento in deficit d’accudimento, io.

Animo Audrey, su! Potrebbe essere solo una crisi passeggera e del tutto comprensibile. So che a ogni post si scatenavano malumori e critiche tra amici e conoscenti. Alcuni se la sono presa a male per per via di qualche post in cui hanno creduto di riconoscersi. C’è chi le ha tolto il saluto per strada e altri le hanno tolto l’amicizia su Facebook!

Niente di meno!

Ora comunque tocca trovarla e riportarla tra noi. Promettiamo che saremo brave e ubbidienti, su!

Siiiii!

Bene! Ora che siamo tutte d’accordo, dividiamoci e staniamola. Tu, Lamimma, hai cercato ai giardini, al supermercato, all’Ikea, nello studio, in garage?

Niente. E se c’è stata è cascata spappolata nel blu. Alessandra è uscita e a casa non c’è non c’è non c’è non c’è non c’è!