Un caso di fica monaca

Nell’ordine: candida, cistite, ciclo, carenza di ferro e viaggio di lavoro:  io rientro da Roma, lui parte per Milano. Non ci vediamo da secoli, non ci sfioriamo nemmeno con un dito. Sono stanca, stressata, stufa e non si batte chiodo. Mi sembra che stiamo sprecando i migliori anni della nostra vita!

Trattasi chiaramente di uno dei casi contemplati dalla categoria “fica monaca”. Tra i meno gravi, peraltro. Ha da passà ‘a nuttata, direbbe Eduardo. E porta pazienza: nessuna notte è infinita, canterebbe Renatone.

2 Pensieri su &Idquo;Un caso di fica monaca

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...